Dove iniziare

Il Department of Immigration and Citizenship (DIAC) – Dipartimento di Immigrazione e Cittadinanza è il punto di riferimento per tutte le questioni relative ai visti e alla cittadinanza in Australia.
L’ingresso nel Paese è regolato severamente in base alle necessità/caratteristiche personali e professionali di chi arriva in Australia.
Uno strumento utile per districarsi tra i vari visti disponibili è il Visa Wizard, una calcolatore messo a disposizione del Governo australiano per un primo orientamento:

http://www.immi.gov.au/visawizard/

Per ultueriori informazioni si consiglia di rivolgersi direttamente al DIAC la cui principale sede europea è in Germania:
Australian EmbassyWallstrasse 76 - 7910179 Berlin
Le informazioni possono essere ottenute facilmente per telefono (in italiano se lo si desidera), al numero 068 750 0780 (dall’Italia) o +39 068 750 0780 (dall’estero).

Lavoratori

Alla categoria “workers”, consultabile all’ indirizzo http://www.immi.gov.au/skilled/, appartengono diverse tipologie di visto, ognuna divisa a sua volta in sotto-categorie.

  • Employer Sponsored Workers
    Si rivolge a coloro che possono esser sponsorizzati da un datore di lavoro australiano perche’ in possesso di particolari competenze relative allo specifico settore lavorativo e all’inquadramento professionale indicato dal Dipartimento dell’Immigrazione.
    http://www.immi.gov.au/skilled/skilled-workers/
  •  
  • Professionals and other Skilled Migrants

    Si rivolge a coloro che sebbene non abbiano un datore di lavoro australiano che li sponsorizzi, siano in possesso delle competenze necessarie per svolgere lavori richiesti in Australia. Questo visto richiede il raggiungimento di un punteggio calcolato secondo specifiche diverse, in base al lavoro stesso.
    http://www.immi.gov.au/skilled/general-skilled-migration/
    La lista delle tipologie di lavoro per le quali presentare domanda è riportata di seguito:
    http://www.immi.gov.au/skilled/_pdf/sol-schedule1.pdf

  • Business people

    Si rivolge a coloro che arrivano in Australia per affari, per aprire un business o per investire.
    http://www.immi.gov.au/skilled/business/

  • SkillSelect
    Si tratta di un sistema online che permette a lavoratori con particolari competenze di registrare i propri dati e di candidarsi per uno Skilled Visa. La registrazione è definita dal DIAC come Expression of Interest, e quidi non considerata come diretta richiesta di un visto. Trattasi quindi di una semplice indicazione dell’interesse da parte del candidato al fine di essere preso in considerazione in una specifica area di competenza.
    http://www.immi.gov.au/skills/skillselect/
  •  
  • Temporary work and Specialist Entry
    Si rivolge a coloro che partecipano a specifiche attivita’ professionali, culturali o sociali svolgendo la loro attivita’ lavorativa in Australia per un periodo di tempo definito.
    http://www.immi.gov.au/skilled/specialist-entry/
  •  
  • Doctors and Nurses

    Si rivolge a medici ed infermieri che hanno ottenuto la qualifica in un Paese diverso dall’Australia o a coloro che pur avendola ottenuta in Australia non sono Permanent Resident.
    http://www.immi.gov.au/skilled/medical-practitioners/

  • Regional Employment
    Fornisce informazioni relative alle oppurtunità di lavoro nelle aree rurali dell’Australia.
    http://www.immi.gov.au/skilled/regional-employment/visa-options.htm

Visti temporanei

La categoria visitors, consultabile al seguente indirizzo http://www.immi.gov.au/visitors/, contiene diverse tipologie di visa.

  • Tourists

    Si rivolge a coloro che desiderano visitare l'Australia esclusivamente per motivi turistici. Tale visto può essere prolungato fino ad un anno, ma non prevede la possibilità di lavorare. Per richiedere il visto turistico clicca sul seguente link:
    http://www.immi.gov.au/e_visa/e676.htm

  • Working Holiday

    Si rivolge a coloro che hanno un’eta’ compresa fra i 18 e i 30 anni e che desiderano trascorrere un periodo di un anno in Australia con la possibilità di poter lavorare. Principale restrizione è il non potere avere lo stesso datore di lavoro per più di 6 mesi (a meno di specifiche condizioni).
    Il Working Holiday Visa per i cittatidi italiani è il subclass 417.
    http://www.immi.gov.au/visitors/working-holiday/417/

    Per richiedere il visto clicca sul seguente link, solo dopo aver letto con attenzione le specifiche che descrivono obblighi e diritti del richiedente:

    http://www.immi.gov.au/e_visa/working-holiday.htm

    Dal momento in cui si riceve il visto si ha un anno di tempo per entrare in Australia pena l’annullamento dello stesso. Una volta entrati in Australia il Working Holiday Visa ha validita’ di 1 anno, rinnovabile per un altro anno secondo le condizioni consultabili al seguente link
    http://www.immi.gov.au/allforms/pdf/1263.pdf

    Per rinnovare il WHV e’ necessario attenersi strettamente alle condizioni illustrate nel modulo sopraindicato e portare con se copia di tale modulo, compilandola in ognuna delle sue sezioni.  
    E’ possibile presentare domanda per il rinnovo sia dall’Australia sia dall'estero prima del compimento del 31esimo anno di età.  Per tutti coloro che compiranno il 31esimo anno di età durante il primo anno di WHV è consigliabile maturare i requisiti per il rinnovo prima del compimento dello stesso in modo da poter presentare domanda di rinnovo prima della scadenza dei termini.

  • Retirements

    Si rivolge a coloro che, con più di 55 anni, desiderino trascorrere la pensione in Australia.
    http://www.immi.gov.au/visitors/retirement/

Studenti

Alla categoria “students”, consultabile al seguente indirizzo http://www.immi.gov.au/students/, appartengono diverse tipologie di visto, ognuna divisa a sua volta in sotto-categorie

  • Students Visa Options

    Questa sezione fornisce le indicazioni necessarie per richiedere un visto come studente. Ad ogni curriculum di studi corrisponde il rispettivo visto.
    http://www.immi.gov.au/students/students/chooser/

  • Temporary Graduated Visa

    Permette a coloro che hanno ottenuto un diploma/laurea presso un’Istituzione Australiana di poter restare e lavorare in Australia per un periodo di tempo devinito dopo aver completato gli studi. Per presentare domanda è necessario trovarsi fisicamente in Australia e non trovarsi all’estero prima di aver ottenuto la necessaria approvazione.
    http://www.immi.gov.au/visas/students/485/

    Questo visto presenta 2 diverse opzioni:

    • Graduate Work: per studenti internazionali che ottengono una qualifica presente sulla seguente lista Skilled Occupation List (SOL): Schedule 1. Tale visto ha una durata di 18 mesi;
    • Post-Study Work: per studenti internazionali che ottengono un diploma/laurea relativo ad una specifica qualifica rispondente ai criteri di elegibilita’ stabiliti dal DIAC.
  • Students Guardians

    Si rivolge a genitori o parenti di ragazzi di eta’ inferiore a 18 anni che hanno ottenuto uno student visa per un periodo di studio in Australia. Genitori e parenti possono quindi presentare domanda come tutori di minori.
    http://www.immi.gov.au/students/student_guardians/

  • Sponsored Training Visa

    Si rivolge a coloro che vogliano recarsi in Australia per svolgere attività di sviluppo professionale o di tirocinio. Prevede tre tipologie di visto indicate nel link sottostante:
    http://www.immi.gov.au/students/sponsored/

Migranti

Alla categoria “migrants”, consultabile al seguente indirizzo http://www.immi.gov.au/migrants/, appartengono diverse tipologie di visa.
Ogni tipologia presenta a sua volta differenti opzioni di visto:

  • Family Member
    Si rivolge a coppie di fatto, partners, figli, genitori e altri membri del nucleo familiare di cui almeno uno e’ cittadino australiano, o Permanent Resident o cittadino Neozelandese.
    http://www.immi.gov.au/migrants/family/

  • Returning Residents
    Si rivolge a coloro che desiderano ritornare in Australia e che sono o erano Permanent Resident o cittadini australiani.
    http://www.immi.gov.au/migrants/residents/
Clausula di non responsabilità
L'Associazione NomIt ha fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute sul sito siano il più possibile corrette; tuttavia essendo alcuni temi trattati molto complessi e soggetti a variazioni frequenti, declina ogni responsabilità per eventuali problemi o danni causati dall'aver fatto totale affidamento sulle informazioni fornite da questo sito.